Italia,  Vacanze a Cattolica

Vacanze. Una giornata a Cattolica sul mare d’inverno

Indice

Arriva il tempo di decidere la meta per le vacanze estive del prossimo anno. State valutando l’idea di affittare un appartamento a Cattolica oppure di prenotare un bell’hotel sulla spiaggia. Visitate i siti di riferimento, fate tantissime chiamate per avere il preventivo migliore, tanto che le idee si confondono e non avete ancora ben chiaro cosa realmente cercate. Ebbene siete arrivati “alla frutta” e prima di impazzire, fermate un attimo i pensieri valutando cosa realmente è importante per voi. Ecco che le idee si fanno più chiare: la posizione della casa, la grandezza dell’appartamento, il fatto che ci sia un bel posto auto tutto per voi. Come per magia appare davanti a voi il quadro completo che vi farà tirare un respiro di sollievo e sorridere pensando a quello che vi aspetta.

Diverse sono le proposte interessanti e quello che volete fare è affittare casa. Ma attenzione, siete sicuri che i vostri nuovi locatori siano persone affidabili? E’ sempre bene farsi questa domanda così che vi siete convinti che è una buona idea andare di persona a vedere l’appartamento in cui passerete le vacanze quest’estate. Ne siete entusiasti perchè una bella giornata a Cattolica vi rilasserà, anche se è inverno. Se poi c’è il sole ancora meglio, si può fare un bel giretto sul mare. Prendrla come una gita fuori porta tra l’enogastronomico e il salutare è la soluzione migliore, dato che respirare l’aria di mare è un toccasana e farà bene a voi e a tutta la famiglia. Siete pronti? Si parte!

Per arrivare a Cattolica ci sono diverse possibilità:

  • in treno. La Stazione Cattolica-San Giovanni-Gabicce è quella dove dovrete fermarvi. Con una passeggiata di 10 minuti sarete già davanti al Municipio quindi in centro, pronti a fare una passeggiata tra i negozi.
  • Se invece preferite l’autobus, il Flixbus è un’ottima idea. E’ un servizio che parte ormai da ogni città e vi porta direttamente in zona centro mare a Cattolica, fermata via Mazzini praticamente in centro. E’ un mezzo comodo ed economico che tra l’altro ferma in zona centro-mare. Meglio di così!
  • Opzione più gettonata è l’automobile. Ha i suoi pro e i suoi contro ma pare sia la prescelta da molti. Usciti dal casello dell’ A14 Cattolica-San Giovanni-Gabicce prendete la rotonda a destra e procedendo sempre dritto, arriverete in men che non si dica alla fontana Welcome to Cattolica. Davanti c’è via Ferrara, una delle strade principali che porta al mare. Siamo in inverno, quindi vi consiglio vivamente di non parcheggiare al mare ma di andare verso via Mazzini/via Fiume e mettere l’auto lì. La mattina prima delle 10.00 nei fine settimana si trova posto. Lasciate lì la macchina fino a quando non dovrete riprenderla per tornare a casa. Cattolica si gira a piedi!

Facciamo colazione!

Una mattina presto in un giorno di sole a Cattolica centro – zona pedonale

E’ arrivata l’ora della seconda colazione, un bel caffè e una brioches ce la meritiamo tutti. Se vi siete fermati in auto nei pressi di via Mazzini o del Municipio fate un salto da Staccoli. A sinistra del Comune di Cattolica dall’altro lato della strada c’è “Staccoli grande” così lo chiamiamo noi del posto. E’ una bella pasticceria che fa anche ottimi aperitivi. Poco più su c’è “Staccoli piccolo” a fianco della Chiesa di San Pio, aperto dal 1952, e qui la pasticceria è di buona qualità, soprattutto le torte. Io lo preferisco a quello grande, perchè anche se l’ambiente è ristretto, ci sono le sedute anche in esterno e l’atmosfera è più familiare. Fermarsi qui è un bel pit stop per poi rincominciare la passeggiata.

Altra pasticceria, la preferita di Paolo il mio moroso, è il Canasta. Si trova in via Risorgimento a 2 passi dalla principale piazza Nettuno. Questa pasticceria è davvero mitica. Di proprietà della famiglia Ercoles che l’ha aperta nel 1948, ad oggi i figli la portano avanti con quella passione di un tempo, anzi di più. Marco Ercoles è un vero Maestro pasticcere dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani. E si sente. Io sono una divoratrice di brioches e buona come quella del Canasta non l’ho mai mangiata da nessuna parte nel mondo. Giuro! Considerate che se dovete fare dei regalini da portare a casa, comprando qui alcuni loro prodotti farete una figura favolosa a prezzi onestissimi. Provare per credere.

Vacanze a Cattolica mare

Un giretto sul mercato

Come dicevo Cattolica si gira benissimo a piedi. Usciti da colazione, fate un salto sulla Piazza del Mercato Coperto. E’ una zona viva, dove noi del posto andiamo a fare la spesa. Fare un giretto dentro il Mercato Coperto vi porterà dritti nella Romagna e se la vostra casa vacanze sarà in centro, scoprirete dove andare a comprare qualcosa di buono durante l’estate. Al primo piano c’è la pescheria Mare Nostrum quindi, se sapete cucinare il pesce, acquistatelo qui. Hanno anche il banco gastronomia, così se non avete voglia di mettervi ai fornelli, qui trovate piatti della cucina romagnola già pronti. Mia mamma ed io siamo delle habitué .

Mercato coperto di Cattolica – ingresso da via Mancini

Degno di nota è il forno Ruggeri, sempre al primo piano, dove fanno dei grissini stupendi, con l’impasto della spianata. Sono croccanti e molto saporiti, compratene qualcuno da portare a casa. Vi consiglio anche i passatelli, fatti come da vera ricetta romagnola. Al piano terra invece, appena entrate sulla destra, c’è il forno Bassi. Qui fanno panini, pizze e trovate di tutto anche per uno spuntino al volo con buoni prodotti come la nostra spianata romagnola e tantissimi dolci. Ricordatevi di passare dai due fruttivendoli, hanno verdura e ortaggi freschi di stagione. Poi c’è Mr. Knife la salumeria dall’Irene. Il suo banco di salumi, che spesso ha anche la porchetta, vende la piada dello stabilimento di Gabicce Mare, quindi a km 0, vale la pena portarne a casa qualche busta. Insomma, passate una mezz’oretta dentro al Mercato Coperto, ne vale davvero la pena.

Se vi va un aperitivo o un secondo caffè, al bar Zoe da Bo si sta benissimo, io vado lì ogni mattina. Bo e Silvia sono ormai di famiglia e da cattolichini acquisiti, sono diventati indispensabili per le nostre lunghe colazioni a base di caffè americano e piccoli deliziosi panini imbottiti. Ormai da Bo mi sento come a casa.

Usciti dalla scalinata che da su via Mancini proseguite in direzione via Bovio, andando giù verso il mare. Incontrerete tanti negozi ed è gradevole fare due passi nel viale. Arrivati a Piazza I Maggio dove c’è la Fontana delle Sirene fermatevi qualche minuto. Se avete dei bambini potete lasciarli liberi di giocare, anche con le vecchie tartarughe di pietra che spruzzano acqua dalla bocca. Se siete fortunati nel primo pomeriggio qui incontrerete i “vecchi” di Cattolica, un gruppo di signori che suonano e cantano canzoni d’altri tempi. E’ un piacere starli ad ascoltare, è così che si entra nel vivo delle tradizioni, attraverso le voci dei ricordi che in questa piazza non mancano di certo. Mi è sempre piaciuto questo posto, da piccola mia nonna mi portava alla fontana e io mi sedevo a cavalcioni sulla vecchia tartaruga ascoltandola parlare. Che bei ricordi.

Vacanze a Cattolica mare

Siete arrivati sulla spiaggia

Piazza I Maggioche guarda il mare
Davanti Piazza I Maggio i Bagni 42 all’inizio del Lungomare – sulla sinistra la scritta LARA IMMOBILIARE APPARTAMENTI

Se siete arrivati qui vedrete davanti a voi la spiaggia e l’inizio degli stabilimenti balneari. A destra ci sono i Bagni 42, proprio a fianco dello splendido Hotel Kursaal. Se guardate bene, nelle insegne sui Bagni c’è scritto APPARTAMENTI LARA IMMOBILIARE. Ebbene sì, sono io, perchè è qui che mando i miei ospiti al mare. La bagnina Teresa mi da la possibilità di avere delle convenzioni per ogni appartamento che offro in affitto estivo, bello vero?! E’ un bel servizio per i miei ospiti e mi fa tanto piacere che ne usufruiscano. Siamo nella Piazza centrale di Cattolica quindi cosa c’è di più comodo? Se avete ancora voglia di passeggiare, arrivati da queste parti avete 2 possibilità:

  • dirigervi verso il Porto di Cattolica, una zona stupenda e magica
  • proseguire a sinistra verso via Curiel e poi giù verso via Dante: questa è la passeggiata pedonale estiva di Cattolica

Vacanze a Cattolica mare

Il lungomare e il porto

Foto di qualche anno fa quando il Lungomare era ancora di porfido

Da un anno il Lungomare di Cattolica è stato rifatto completamente, materiali e architetture cambiate, luci ed abbellimenti urbani completamente rinnovati. Ora si presenta moderno e suggestivo, soprattutto la sera quando vengono accese le luci e tutto risplende, luna compresa. In inverno è meno visibile la bellezza della zona, ma una passeggiata ne vale sempre la pena ovviamente, soprattutto perchè da qui si vede il mare. Passando infatti sul Lungomare Rasi Spinelli potete vedere la spiaggia da una posizione privilegiata, il livello della passeggiata è un pò più in alto rispetto alla battigia così da avere una bella vista panoramica.

Finita la passeggiata sul lungomare, arrivate direttamente alla zona del porto tra le vecchie vongolare che regalano un’atmosfera antica e tradizionale. Camminate fino ad arrivare alla sopraelevata del porto, la vista da lassù è incantevole. Potete fermarvi a mangiare a pranzo nella zona del porto dove ci sono diversi ristoranti aperti anche in inverno. Il ristorante pizzeria La Lampara è il primo che incontrerete. Una costruzione bianca che richiama i posti di mare spagnoli, si trova lì da mezzo secolo ed era un tempo un locale rinomato e molto costoso. Da pochi anni ha cambiato gestione ed ora è un posto easy e giovane dove fermarsi per un buon primino di pesce. Se vi mettete a sedere sulla veranda la vista è quella della nostra spiaggia cattolichina.

Le barche da pesca

A fianco alla Lampara, c’è la Piazzola del Tramonto, dove troverete un memoriale a forma di barca intitolato “A Gian Franco”. Questo signore è stato uno dei sindaci più amati del nostro piccolo paese che ha voluto dedicargli un omaggio. Gian Franco Micucci è colui che ha fatto di Cattolica la graziosa cittadina che è ora, un posto conosciuto in tutta Europa. I cattolichini da allora lo ricordano con grande affetto sincero, dalla sua amministrazione molto è cambiato e si continua ancora a prendere spunto dalle sue idee decisamente anticonvenzionali. La sua mente sapeva vedere lontano mentre il suo cuore era ancorato alla nostra Cattolica.

Piazzetta del Tramonto – Porto di Cattolica

Proseguendo sulla nuova sopraelevata, trovate il ristorante Gente di Mare. Può sembrare un locale costosissimo, perchè è molto bello e in una posizione strategica, ma i prezzi sono medio-alti e si mangia ovviamente pesce. E’ un bel ristorante ed ha una vista mozzafiato in ogni ora del giorno e della sera. Vale la pena mangiare lì almeno una volta, ma non ha tanti posti a sedere, quindi meglio prenotare.

Vacanze a Cattolica mare

Via Fiume e i “4 bar”

Via Curiel …verso i 4 bar

Se invece da Piazza I Maggio avete deciso di proseguire verso via Curiel, arriverete direttamente all’incrocio dei 4 bar. Questo è il modo dei cattolichini di chiamare l’incrocio tra via Fiume/via Curiel/via Dante. Infatti fino agli anni ’80 a questo incrocio c’erano quattro bar, uno per ogni angolo. Ora la zona è piena di locali, diciamo che qui si svolge la movida di Cattolica. E’ una zona molto frequentata fino a tarda sera, infatti già dal pomeriggio i localini sono pieni di persone che fanno l’aperitivo, poi la cena e successivamente il dopo cena. Tutto questo succede anche in inverno.

Se prima di pranzo avete voglia di un aperitivo fermatevi da Peledo o all’Alkemico. Se vi va di provare una cucina ricercata potete mangiare pesce al Gambero Rozzo , oppure a fianco dove il Cane del Greco ha anche la pizzeria e fa un fritto di pesce ottimo. Altrimenti attraversate la strada e sedetevi A Pesci in Faccia dove troverete una cucina tradizionale romagnola anche da asporto. Certo che tra via Curiel e via Fiume c’è l’imbarazzo della scelta. Anche in inverno, nel fine settimana, i locali sono quasi tutti aperti e troverete tanti begli angolini dove fermarvi a godere del sole invernale.

Vacanze a Cattolica mare

Queste sono le zone centrali di Cattolica vivaci in inverno così come in estate. Se soggiornerete da queste parti durante le vostre vacanze non potrete dire di annoiarvi. Qui è tutto a portata di mano e potrete respirare la vera aria della cittadina vivendo Cattolica a 360° proprio come facciamo noi romagnoli.

Articolo di Lara Uguccioni

Vacanze a Cattolica mare

Vacanze a Cattolica mare

5 1 vota
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Feedback in linea
Leggi tutti i commenti
Antonella Ravidà
4 mesi fa

Ciao Lara, anche io ho un B&B a Catania, non sapevo fossimo colleghe non solo nel mondo del Travel blogging ma anche come gestori di strutture ricettive! Mi è piaciuto leggere un articolo su come trascorrere una giornata invernale in una destinazione immagino prettamente estiva come Cattolica, poi scritto da una vera local è il top! Non sono mai stata dalle tue parti e per quello che leggo sicuramente è un posto splendido..complimenti per la tua attività!

Eliana
Eliana
6 mesi fa

Cattolica la conosco molto bene perché ci sono stata 3 volte quando ero piccola e la ricordo con piacere. L’ho sempre visitata in estate ma mi piacerebbe vederla anche in inverno, il mare non è certo meno affascinante, anzi!

Cristina S.
Cristina S.
2 anni fa

Ciao Lara, Cattolica è la nostra città del cuore, io e la mia famiglia ci veniamo ogni estate. Ho visto i tuoi appartamenti, sono stupendi! Ti contatto sicuramente per avere delle info per il prossimo anno 🙂 a presto!!! Un abbraccio, Cri, Sandro e il piccolo Luca

6
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta!x