• Italia,  New York

    Fisarmoniche Galanti, dalla Romagna a New York solo andata

    Quella delle fisarmoniche dei fratelli Galanti è una storia nata a Mondaino, tra le colline romagnole, che segna profondamente il tessuto sociale italiano del ventesimo secolo. E’ una favola che parla di immigrazione, di fortuna, di arte e di quel sogno americano che molti dei nostri bisnonni hanno toccato con mano. Partiamo da un luogo nel cuore dell’Italia, fonte di ispirazione antica dove il tempo…

  • East Coast,  New York

    New York. Gli ebrei di Williamsburg, Brooklyn

    Ad una sola fermata da Manhattan, nel borough di Brooklyn, si trova il quartiere di Williamsburg, uno dei posti più policromi ed interessanti di tutta New York City. Ormai da anni, un incredibile melting pot di culture differenti anima il quartiere che, da casa di proletari ed immigrati, è diventato con il tempo uno dei simboli del rinnovamento americano. Se lo si guarda con occhio…

  • New York

    Un brillante Natale a Dyker Heights, New York

    New York, era il dicembre del 1986 quando a Dyker Heights, quartiere a sud di Brooklyn, si svolgevano pigri i preparativi per il Natale. La zona era abitata per lo più da famiglie italo-americane alto borghesi che risiedevano nelle bellissime ville allineate sulle larghe vie della zona. Tutto nel quartiere era sempre stato perfetto, i giardini curati, l’erba sempre tagliata di fresco che facevano da…

  • New York,  Si fa per parlare

    Auguri all’Empire State Building che compie 90 anni

    Il primo di maggio, il più famoso grattacielo d’America, ha compiuto 90 anni. L’Empire State Building, con i suoi 443 metri di altezza, 102 piani, 70 ascensori e 6.500 finestre, è una delle opere ingegneristiche di maggiore spicco della grandiosa New York. Ha fatto da sfondo a decine di film, tra cui il leggendario King Kong del 1933, l’avanguardistico Empire di Wharol, il vecchio Superman…

  • New York,  Si fa per parlare

    New York. La vecchia signora di Chelsea

    I fantasmi esistono. Non puoi toccarli, non li vedi, ma sono così ingombranti che li senti mentre ti camminano vicino, tra le mura degli edifici dove hanno vissuto, nelle stanze dove un tempo hanno consumato la loro intimità e spifferato i loro miseri segreti. Poi esistono luoghi che senza una ragione apparente, incarnano un mito che dura negli anni e tutti sanno che, se metti…

  • New York,  Si fa per parlare

    Lo sapevate che? Misteri e curiosità di New York

    Tutti pensano di conoscere New York, la città che non dorme mai, metropoli frenetica di giorno e Gotham City di notte. E’ la city più fotografata, copiata, filmata che esista al mondo e alcuni suoi scorci, palazzi e simboli sono diventati un’icona riconoscibile a livello mondiale. Non tutti però sono a conoscenza dei segreti e delle vecchie storie che rendono New York estremamente affascinante già…

  • New York,  Si fa per parlare

    The Ballad Of John & Yoko un’eterna storia d’amore

    Questa è una storia d’amore. Non un’infatuazione da adolescenti o un malsano ripiego per non sentirsi soli. E’ una storia reale, matura quel tanto che basta per essere perfetta e vera, come una relazione dovrebbe esserlo sempre, tra due persone adulte e consenzienti.Lui ha 27 anni, vissuti talmente intensamente che a pochi di noi è stato concesso altrettanto. Lei è più grande anche se di…

  • East Coast,  New York

    New York, Harlem e il Gospel

    E’ domenica mattina a New York e con un vecchio van arriviamo ad Harlem a nord di Manhattan. Nel quartiere non ci sono grattacieli, i vecchi caseggiati richiamano l’antica storia di questo luogo che ha inizio nel 1626 quando qui si insediarono gli immigrati olandesi ai quali si deve il nome, ora americanizzato, di Nieuw Haarlem cioè Nuova Harlem. Il 1800 è un secolo d’oro…

  • New York,  Si fa per parlare

    New York sto arrivando! Racconto di Natale

    E’ sabato pomeriggio, sono seduta su uno scomodo sedile di classe Economy da 9 ore, forse anche di più. Fuori dal finestrino il nulla, una luce grigia ha avvolto il mondo e mi ripeto che sarebbe stato meglio stare a casa, viaggiare in dicembre è una follia. Il meteo non è mai dalla tua parte. Milioni di persone sono troppo eccitate, troppo felici per l’arrivo…